Nelle prossime ore passaggio dell’asteroide vicino la Terra

mercoledì 29 aprile - 09:00, di Salvatore Lia

È enorme, velocissimo e tra pochi giorni passerà “vicino” alla Terra. La data è confermata: oggi, 29 aprile alle 11.56 ora italiana l’asteroide OR2 1998 toccherà il punto più vicino a noi, circa 0.04 unità astronomiche (4 centesimi della distanza dal Sole, quindi circa 6 milioni di chilometri): una distanza del tutto innocua per noi, anche se l’oggetto ha un diametro stimato tra 1.8 e i 4.1 chilometri e velocità di circa 8.7 km/s, quindi in grado di generare una catastrofe in caso di impatto. Gli astronomi all’Osservatorio di Arecibo a Puerto Rico proprio in questi giorni hanno iniziato le osservazioni dettagliate.
Le immagini radar ad alta risoluzione che saranno ottenute da Arecibo dovrebbero fornire agli scienziati una migliore stima delle dimensioni e della forma della roccia spaziale. Secondo le stime attuali, l’asteroide è largo 1,8 km) e lungo 4,1.
Fonte Greenme