FORTE MALTEMPO SU TUTT’ITALIA, CI SONO VITTIME [FOTO]

lunedì 29 ottobre - 19:27, di Salvatore Lia

Italia travolta dal maltempo, con nubifragi, trombe d’aria e vento forte a sferzare gran parte delle regioni, dalla Liguria all’Emilia Romagna, dal Trentino Alto Adige fino alla Campania. I morti in totale, travolti da rami, tronchi, o altro materiale, sono quattro.
Una vittima ad Albisola Superiore, nel Savonese. La vittima stava camminando in via Garibaldi quando è stata colpita da un cavo elettrico e parte di un cornicione staccatisi da un tetto. Inutili i soccorsi. Il fatto è avvenuto nelle vicinanze del negozio di idraulica Borea, e la vittima risiedeva nella vicina via Bixio.
Due persone sono morte in provincia di Frosinone in seguito alla caduta di un albero che ha investito l’auto su cui viaggiavano. Un altro incidente è accaduto a Terracina dove un pino è caduto su una macchina uccidendo la persona che si trovava a bordo.
Sono oltre 100 gli interventi effettuati da stamattina dai vigili del fuoco a Roma per alberi e rami caduti o pericolanti, coperture divelte, intonaci, tegole, pali e cartelloni caduti. Le zone coinvolte oltre al centro della città sono soprattutto zona sud est in particolare Tor Bella Monaca, la zona attorno alla città universitaria, dove sono caduti alberi su auto, Flaminia, Prenestina e Casilina.
Anche a Napoli un albero caduto ha travolto e ucciso un giovane di 21 anni, della provincia di Caserta. L’uomo camminava in via Claudio, nel quartiere Fuorigrotta. Sono intervenuti i carabinieri che hanno chiesto l’intervento del 118: il ragazzo è stato portato nel vicino ospedale San Paolo dove però è deceduto. In Sardegna, nel Sulcis, un uomo è disperso sui monti.
Il picco del maltempo, secondo la Protezione Civile, si sta registrando in queste ore con venti da burrasca a tempesta su tutto il centro-Sud, dove imperverseranno anche le piogge. Temporali consistenti anche in tutto il Nord. La A22, rimasta chiusa per alcune ore tra Vipiteno e Brennero, è stata riaperta. Sull’A1 Milano-Bologna i mezzi sono scortati a causa di un allagamento. Ad Alghero il sindaco ha chiesto lo stato di calamità a causa di una violenta grandinata.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.