Allerta meteo, frane e allagamenti nel reggino e nel crotonese

martedì 5 febbraio - 14:49, di Salvatore Lia

Il maltempo che ha colpito la nostra Regione ha causato danni soprattutto nel reggino e nel crotonese. A partire dal reggino si è verificata una frana nel quartiere Eremo Condera, rimossa dal Comune nella mattinata odierna,  ed uno smottamento della strada in località Gallina per il quale si sta provvedendo. Ad Archi i Vigili del Fuoco sono intervenuti in soccorso di una famiglia isolata. Così anche in località Mattarossa di Gallico Superiore. A Mosorrofa, in contrada Placa,  si è verificato uno smottamento che ha interessato la rete del metano e la rete elettrica per il quale è stato disposto l’intervento dei Vigili del Fuoco, di SNAM e di ENEL. A Bagnara Calabra, si è registrata una colata di fango sulla Statale 18 Tirrena Inferiore Km 505+900  in prossimità del torrente Praialongo, prontamente rimossa da personale ANAS e Vigili del Fuoco. Nel comune di Benestare, due pali dell’illuminazione pubblica sono caduti sulla S.P. 74 mentre un albero si è riversato sulla sede stradale in località Boscobelloro. In entrambi i casi le strade sono state sgomberate ed è stata ripristinata la viabilità. A Fiumara si sono registrati due smottamenti di cui uno in Via Crispi e l’altro sulla strada Fiumara-Melia per i quali è stato disposto apposito sopralluogo da parte dei Vigili del Fuoco e della Città Metropolitana.

Nel crotonese é stata chiusa al traffico la strada provinciale 52 che collega Crotone alla frazione Papanice. La chiusura è dovuta ad una serie di smottamenti che hanno interessato anche l’asse viario che è stato invaso da fango e detriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.